L’Uno in più – ADD Italia

L’Uno in più

Chiunque abbia avuto modo di praticare l’Art du Déplacement avrà notato qualche stranezza con i numeri delle ripetizioni, infatti ne aggiungiamo sempre una in più. Come mai?

Il +1 ha una lunga storia e anche diverse interpretazioni, la più intuibile ha a che fare con l’attitudine Yamakasi di andare sempre un po’ oltre ciò che pensiamo di essere in grado di fare, spostando il nostro limite sempre un passo avanti


. Al di là di questa prima interpretazione ce n’è una più profonda ed intima, legata al tema dell’affettività. L’uno in più qui rappresenta una dedica, un pensiero rivolto ad un’altra persona, ad un amico infortunato che non può allenarsi, a qualcuno che sta attraversando un brutto periodo o magari che è lontano, poco importa chi sia o per quale motivazione avviene la scelta. Nell’ADD l’attenzione e la cura della componente umana e relazionale non sono delle conseguenze, degli effetti collaterali della pratica, quanto piuttosto dei principi ispiratori e questa prassi ne è un esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


BE YOUR HERO

ADD Italia partecipa al primo progetto sulle soft skills dedicato agli adolescenti.

Attraverso lo sport e l’arte guida i ragazzi in un percorso di allenamento interattivo fisico e mentale per una libera interpretazione di se stessi, per sviluppare una maggiore consapevolezza e un solido senso di sicurezza interiore.

Sito: be.yourhero.it